Estrazioni del lotto: un metodo per arricchirsi

Salve a tutti.
Leggendo il titolo di questo articolo molti di voi si sono probabilmente interessati e di conseguenza precipitati a leggere… mi spiace ma devo deludervi. Se esistesse un metodo sicuro per arricchirsi con le estrazioni del lotto, lo stato sarebbe già finito in bancarotta da un bel pezzo! Il fatto stesso che le estrazioni del lotto siano da sempre state una cospicua fonte di guadagno per le casse dello Stato dovrebbe infatti farci capire che non solo non c’è modo di avere la certezza della vittoria, ma abbiamo invece la certezza che su di un numero molto grande di giocate perdiamo del denaro.

Il flusso di denaro dovuto alle giocate è matematicamente certo che parta dai giocatori e vada verso lo Stato. In questo articolo voglio affrontare questo discorso da un punto di vista prettamente matematico. Mi sforzerò di essere il più chiaro possibileCominciamo con l’affermare una verità di base che spessissimo molti trascurano: le estrazioni sono tutte indipendenti tra loro. Non vi è alcuna correlazione tra il risultato di una estrazione ed il risultato dell’estrazione successiva. Se sulla ruota di Napoli esce il 3 e non il 7, l’estrazione successiva le probabilità di uscita del 3 e del 7 sono assolutamente identiche! Un numero che non esce da 250 estrazioni consecutive, ha la stessa identica probabilità di uscire che ha un numero uscito l’estrazione precedente. Per convincervi di questo, pensate al fatto che l’estrazione avviene grazie ad una macchina completamente automatizzata. La macchina viene preparata dagli addetti e messa in moto; essa è un dispositivo puramente meccanico che non ha un cervello, e non ha certo memoria dell’estrazione precedente. Non può scegliere con maggiore probabilità un numero piuttosto che un’altro. Chiunque affermi di conoscere i numeri della prossima estrazione… farebbe prima a giocarseli lui!.


Leggi tutto: Estrazioni del lotto: un metodo per arricchirsi

Value bets e Sure bets: arricchirsi con le scommesse

Salve a tutti.
Ho già parlato in un post passato dei meccanismi matematici con i quali i bookmakers costruiscono le quote delle scommesse; vogli adesso approfondire un po’ il concetto di “Sure bets” (traducibile con “scommesse sicure”) e “Value Bets” (traducibile con “Scommesse di buon valore”)

Prima di tutto vorrei ricordarvi che in tutte le scommesse i bookmakers mantengono un margine di guadagno che oscilla generalmente tra il sei e l’undici percento delle puntate eseguite. Se infatti prendete le quote di un certo evento sportivo e fate la somma degli inversi di tali quote ottenere sempre un numero generalmente compreso tra 1.06 e 1.11
Ecco perché le società di scommesse guadagnano sempre un sacco di soldi: su numeri di giocate molto grandi hanno statisticamente una certezza di guadarnare tra il sei e l’undici percento del denaro giocato.

Se però consultiamo le quote di diversi bookmakers, può facilmente capitare che le quote fissate per lo stesso evento non siano le stesse. Perdendoci un po’ di tempo si può cercare per un certo evento quali bookmakers propongono le quote migliori ed ottenere scommesse per voi più favorevoli. Se prendiamo quindi tutti i possibili risultati di un evento sportivo e selezioniamo le quote migliori tra i vari bookmakers, può capitare che facendo la somma degli inversi delle quote si ottengano valori compresi tra 1.01 e 1.03
Questo significa che, pur essendo la scommessa favorevole al bookmakers, il suo margine di guadagno è molto ridotto e tu hai qualche possibilità in più di guadagnare qualche soldo. Rimane però valido il concetto di base che tali tipi di scommessa sono per voi statisticamente perdenti: alla lunga vi faranno perdere del denaro!
Queste spiegate adesso sono le “Value bets”

Leggi tutto: Value bets e Sure bets: arricchirsi con le scommesse

Scommesse sportive: è possibile arricchirsi?

Oggi mi voglio occupare, da un punto di vista matematico, delle scommesse sportive. Se la domanda che ci poniamo è: “si può vincere?”, allora la risposta deve necessariamente essere affermativa. Se invece ci chiediamo se sia possibile arricchirsi, allora la questione è ben diversa. Per arricchirsi è necessario trovare un metodo di gioco che permetta di vincere con certezza statistica, cioè con la certezza di guadagnare soldi purché si facciano un numero sufficientemente alto di scommesse.

Faccio inizialmente notare che se tale metodo esistesse, le società di scommesse sportive sarebbero già tutte fallite; invece è vero l’esatto contrario: la società che gestisce le scommesse ha la certezza statistica di vincere denaro. Il meccanismo è molto semplice, e se mi seguite fino alla fine di questo articolo troverete che non è difficile da capire.

Cominciamo a chiederci: quando una scommessa è conveniente? La risposta è che una scommessa è conveniente quando la quota pagata è maggiore dell’inverso della probabilità di vittoria. Immaginate di giocare a testa o croce e di scommettere su testa; la probabilità di vittoria è del 50%, e quindi la quota per cui il gioco non è ne vincente ne perdente è di 2. Se il bookmaker pagasse 2,1 allora la scommessa sarebbe statisticamente vincente, altrimenti statisticamente perdente. Questo significa che sebbene non possa dire sulla singola scommessa se guadagnerò del denaro o meno, posso ragionevolmente confidare che su tante giocate le scommesse statisticamente vincenti mi faranno guadagnare. Ovviamente tutti i bookmaker ci propongono soltanto scommesse statisticamente perdenti, il che conferisce loro, su molte giocate, una ragionevolissima certezza di guadagno.

Provate adesso ad andare su di un qualunque sito di scommesse, e vedrete che per tutte le scommesse la somma degli inversi delle quote è un numero maggiore di 1, il che significa che per voi le scommesse sono statisticamente perdenti. Un esempio: per una partita di calcio ho trovato le seguenti quote:

1- 2,1; X- 3,1; 2 – 3,4

e la somma degli inversi è 1,093. Questo comporta che statisticamente, per ogni scommessa il bookmaker guadagna il 9,3%

Credo che a questo punto vi sia passata l’erronea convinzione che ci si possa arricchire con le scommesse. Io personalmente credo che giocare e scommettere possa essere un bel divertimento, purché ci si spendano pochi soldi!

Un saluto a tutti

Persone onlne

Abbiamo 14 visitatori e nessun utente online

Cookies e Privacy Policy


Joomla templates by a4joomla