Preparare un viaggio: i soldi

Come nascondere i soldi

Idee e suggerimenti utili per non trovarsi nei guai

Una semplice premessa

Durante un viaggio i soldi sono una delle cose più importanti che possedete; i documenti possono essere rifatti, i soldi no. È importante mettere in pratica pochi semplici accorgimenti per evitare che imprevisti di varia natura possano mettervi nei guai.

In che forma portare i soldi

Vi sono fondamentalmente tre modi di portarsi appresso il denaro per un viaggio: carta di credito, contanti e traveller's check.

  • La carta di credito: Questo è sicuramente un mezzo semplice e pratico; oramai nella maggior parte dei luoghi dove si viaggia c'è sempre un bancomat dal quale prelevare soldi ad ogni ora, e moltissimi negozi le accettano comunemente. Uno svantaggio è che in caso di furto devi velocemente bloccarla per evitare che i ladri riescano a rubarti un sacco di soldi. Le carte prepagate in parte risolvono il problema, ma all'inizio del viaggio sono comunque cariche di soldi anche quelle. Il problema principale rimane però il fatto che in caso di furto le procedure per farti spedire una copia della carta all'indirizzo estero al quale ti trovi può essere complicato o impossibile.

  • I traveller's checks sono la forma di denaro in assoluto più sicura. Possono essere cambiati solo in banca, mostrando il passaporto e controfirmandoli alla presenza del cassiere. In caso di furto o smarrimento ti vengono immediatamente rimborsati dalla banca dietro presentazione di una denuncia all'autorità locale. I problemi possono insorgere in alcune località quando trovate banche che non vi accettano i vostri traveller's, lasciandovi al verde.

  • Il denaro contante è sempre la più comoda forma di denaro utilizzabile al mondo; raramente l'euro non viene cambiato dalle banche in moneta locale, e se non viene cambiato l'euro allora di sicuro vengono cambiati i dollari. Una certa quantità di denaro contante è importante portarla sempre con se, per ogni evenienza se siete lontani dalla banca. Ovviamente il contante è la forma di denaro più ambita da tutti i ladri, e se li mostrate con troppa disinvoltura rischiate sicuramente di incappare in qualche guaio.

Dove nascondere i soldi

La regola principale è di non mettere tutti i soldi nello stesso luogo. Come dice il proverbio, non mettere tutte le uova nello stesso cesto! Il vostro obiettivo deve essere quello di poter subire un furto senza che questo comprometta il vostro viaggio o vi metta nei guai. Il denaro che avete va necessariamente diviso tra lo zaino e la vostra persona; i traveller's tutti nello zaino, tanto non fanno gola ai ladri e possono essere comunque recuperati. Una certa quantità di contanti facilmente trovabili nello zaino (in questo modo i ladri se ne andranno contenti) ed una certa quantità ben nascosti. Per quanto riguarda la vostra persona, la cosa migliore è quella di dividere i soldi tra una cintura portasoldi da tenere sotto i vestiti ed il portafoglio. La cintura portasoldi evita che un qualunque borseggiatore possa derubarvi, quindi terrei li sia la carta di credito che il grosso del contante. Sono anche utili quelle cinture dotate di uno scomparto segreto interno per nascondere del denaro.

Ultime considerazioni

Spero di esservi stato utile, ma ricordate che questi sono soltanto semplici consigli derivanti dalla mia esperienza, e servono solo per minimizzare i rischi e mai per cancellarli! Buon viaggio!

Cookies e Privacy Policy


Joomla templates by a4joomla