Lo spazio-colore e i profili-colore: quello che devi sapere per stampare in modo corretto le tue fotografie

Mi è capitato tempo fa di assistere ad una lezione sulla stampa delle fotografie digitali, apprendendo tutta una serie di nozioni che ho capito essere davvero importanti. Quante volte ci è capitato di fare stampare una foto che a schermo vedo bellissima, e ritrovarci una stampa dai colori piuttosto scadenti: molto probabilmente abbiamo dato la colpa al laboratorio… ma è anche possibile che lo scarso risultato fosse una conseguenza di ignoranza (inteso nel corretto significato di non-conoscenza) riguardo a tutto quello che c’è dietro la stampa digitale.

Lo spazio colore e la cattura dell’immagine

Cominciamo a parlare dello spazio colore. L’occhio umano è in grado di vedere una certa gamma di tonalità differenti di colore; allo stesso modo anche la macchina fotografica è in grado di vedere solo una certa gamma di colori, la quale, purtroppo, non coincide esattamente con quella percepibile dall’occhio umano. Se osservate le seguenti immagini (tratte da wikipedia) vedrete la grande differenza tra lo spazio colore dell’occhio umano e due spazi colore comunemente utilizzati dalle macchine fotografiche ed impostabili nei loro menù: AdobeRGB e sRGB (fate riferimento al manuale di istruzioni della vostra macchina fotografica). Il primo copre una zona più ampia del secondo. Tenete solo in considerazione che il grafico che vedete è una rappresentazione in due dimensioni di uno schema che dovrebbe essere rappresentato in tre dimensioni.

Leggi tutto: Lo spazio-colore e i profili-colore: quello che devi sapere per stampare in modo corretto le tue...

Sottocategorie

Persone onlne

Abbiamo 32 visitatori e nessun utente online

Cookies e Privacy Policy


Joomla templates by a4joomla